What you can learn from an ant infestation in a Swiss village

News (Italy)

In Europa centrale e settentrionale da alcuni anni si è diffusa una nuova specie di formica invasiva, la Tapinoma magnum. Si sospetta che questa specie sia stata introdotta attraverso la commercializzazione di piante in vaso arrivate dalle regioni mediterranee.

Queste formiche sembrano simili alla formica nera Lasius niger, ma a differenza di questa specie autoctona, T. magnum può formare super colonie con migliaia di regine e milioni di operaie, estese su superfici che possono raggiungere l’estensione di un ettaro.

In un piccolo villaggio di circa 900 abitanti vicino a Basilea, in Svizzera, nell’ultimo decennio T. magnum è diventato un grave problema. Beneficiando delle recenti estati calde, si è diffusa in modo esteso, sostituendo di fatto le specie di formiche autoctone. In altre parole, T. magnum sta distruggendo la biodiversità locale e arrecando gravi disagi agli abitanti di questa città. Questa specie è facile da riconoscere, perchè ha un habitus caratteristico durante il foraggiamento: T. magnum si muove in scie di formiche larghe fino a 1-2 cm. A differenza della maggior parte delle specie di formiche autoctone, le operaie adulte sono presenti in differenti fasi di crescita e dimensione - piccole, medie e grandi - che variano in lunghezza da 2 a 5 mm.

Per inciso, quando vengono schiacciate, le formiche T. magnum emettono un caratteristico odore di burro rancido. Le operaie di nutrono essenzialmente per trofobiosi delle feci ricche di zucchero degli afidi, ma sono capaci anche di entrare all’interno degli edifici in cerca di cibo, come hanno potuto sperimentare molti abitanti di questo villaggio.
L’infestazione che ha colpito il villaggio vicino a Basilea ha interessato la maggior parte delle abitazioni, e gli abitanti agendo ciascuno per proprio conto, non riusciranno a debellare l’infestazione.

Ciascuna famiglia non riuscirebbe a risolvere il problema agendo singolarmente perchè l’azione sarebbe essenzialmente limitata alle aree perimetrali e ai giardini delle abitazioni. In questo modo molte colonie sopravviverebbero e la popolazione si ricostituirebbero in breve tempo. Per controllare una colonia di queste dimensioni è necessario un approccio strutturato ed esteso su tutto il territorio, basato su un programma di controllo integrato che, facendo leva sull’efficacia di Advion Gel Formiche, includa insetticidi residuali e granulari.

USARE I PRODOTTI BIOCIDI CON CAUTELA. PRIMA DELL’USO LEGGERE SEMPRE L’ETICHETTA E LE INFORMAZIONI SUL PRODOTTO. ADVION®, FOR LIFE UNINTERRUPTED™, l’Alliance Frame, la Purpose Icon ed il logo Syngenta sono marchi di una società del Gruppo Syngenta. 

©2021 Syngenta. All rights reserved. Email: [email protected]  Web: www.SyngentaPPM.com/IT